– Stirkoff, hai tempo ?

– Sempre, o quasi. Dove stiamo andando ?

– Non ne ho idea Stirkoff, ma alle volte, una certezza….

– Ne hai mai avute ?

– Mai, e anche quando sembrava… niente

– Quindi cosa cambia ?

– Immagino nulla, ma non ti scrivo solo quando cambia

– Allora di cosa parliamo ? Cos’hai visto ?

– Occhi

– Grossomodo li hanno tutti

– Era per amor di sintesi: intendevo sguardo… devo spiegareti nel dettaglio dopo duemila anni che parliamo ?

– Avevo capito, ma mi piace invitarti ad esprimerti. Tutto qui ? Uno sguardo ? Tipo Disney ?

– Si, il re ranocchio

– Dai, simpaticona, dimmi

– Non so che dire

– Attenzione, la nostra tuttologa è rimasta sine verba

–  Stirkoff, vaffanculo

– Mi hai cercato tu

– E’ un dettaglio.

– Ragazza, o parli o vado

– È che non so spiegare bene. Ho diverse cose in testa

– La prima ? Tralasciando lo sguardo che mi pare scontato

– Cioè… è che le persone di solito son persone, Stirkoff, ne convieni ?

– Mi pare sensato

– Ma se una persona è un luogo ?

– Hai bevuto ?

– No, ascolta, non è assurdo come sembra. Ti sei mai trovato nel posto giusto al momento giusto ? Non parlo di perfezione… è una cosa diversa, più intima, più soddisfacente.

– Ok, e se mister posto giusto momento giusto si dilegua ? Abbiamo già dato, mi pare

– Cos’è, mettiamo in scena “la piccola fiammiferaia” ?

– Io dico per te, a me cambia poco

– E andrà un po’come deve andare.

– Non impari mai, eh ?

– In certe cose, è un dono, non imparare

– Sarà. Notte patata

– Notte Stirkoff.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...