L’abbraccio

Non sempre, ma capita, ogni tanto, che, se sei stata abbastanza sola e abbastanza in silenzio, ti incontri. E non hai nulla da dirti, da rimproverarti, da recriminarti, da segnalarti, sai già tutto, ma sei con te, finalmente senza algoritmi e riflessioni e fai l’unica cosa sensata. Ti abbracci.

Annunci

Distillo

E distilli ad un certo punto la perfetta solitudine, figlia di tanti brutti vizi e riconoscibile da quel senso di definitivo e senza ritorno. Ed è lì, in quell’assenza di mezzi che si fa la differenza: se solo un tuo neurone ancora danza al ritmo della speranza sai che da qualche parte, in qualche tempo, ci può essere una rinascita… esattamente come per le foglie, le gemme, i fiori ed i frutti. Sono terribilmente sola e terribilmente grata, alla vita. Soffro eppure sono grata alla sofferenza. E sono grata a te, a me ed a tutte le primavere. 

Passi sulla neve 

Des pas sur la neige. Bevo birra e ascolto Debussy. Accostamento sgraziato probabilmente. Certamente. Così come sgraziata è ora la mia vita, divisa fra quel che vorrei e quel che ritengo giusto per me. E penso che forse è così per molti, quantunque questa considerazione non susciti in me particolari empatie. Penso che molti stiano andando da qualche parte, se hanno gambe per farlo, pur senza sapere dove. Penso che la considerazione in se assomigli pericolosamente ad un patetico aforisma. Penso che i sentimenti siano salati perché quando veri prima o dopo vengono conditi da lacrime. Ed è sgraziato, ma bello, come bere birra ed ascoltare Debussy. No, non è vero, è più bello perché sono momenti unici e veri di incontro con noi stessi: con le nostre brutture, ma anche con le nostre leggerezze. La libertà mentale ha un prezzo molto alto, che sale con l’età, probabilmente soggetta ad adeguamenti ISTAT e paura della solitudine, ma ti consente l’incontro con la responsabilità, la responsabilità di essere te stesso e delle tue scelte che è l’unico modo per salire quell’assurda scala che scende, in profondità, dentro te stesso. Non ho rimorsi, ho qualche rimpianto, e desiderio di carezze.