La mia pelle porta ancora un respiro
la mia mano tiene ancora il suo sesso
la mia bocca si incurva ancora sopra la mezzanotte
sei ancora tu il mio desiderio
Cos’è il mio desiderio, se non tu!
Ah, com’è bello che nessuno sappia.
Se vuoi rendermi infelice,
ricomincia daccapo.
Ingeborg Bachmann

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...