”Non voglio essere il leader. Rifiuto di esserlo.
Voglio vivere beatamente e oscuramente nella mia femminilità.
Voglio un uomo sopra di me, sempre sopra di me.
Il suo volere, il suo piacere, il suo desiderio, la sua vita, il suo lavoro, la sua sessualità la priorità, il comando, la mia guida.
Non m’interessa lavorare, conquistare il mio spazio intellettualmente, artisticamente; ma come donna, oh, Dio, come donna voglio esser dominata.
Non m’interessa che mi si dica che devo stare in piedi da sola, né che devo aggrapparmi a tutto ciò che sono capace di fare, ma voglio essere catturata, scopata, posseduta dal volere di un maschio a suo piacimento, a suo comando.”
(Anais Nin)

2 pensieri su “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...