Saltatempo – Stefano Benni

Bellissimo. Il protagonista, Lupetto prima, Saltatempo poi, un ragazzo normale, la cui vita viene raccontata dal momento in cui “scarpagnando” verso scuola, incontra un dio. Da quel momento lo scorrere della sua esistenza sarà segnato da due orologi: uno per il tempo che scorre e uno, l’orobilogio, per il suo tempo, che gli consente di saltare nel passato e nel futuro. Il tutto sullo sfondo dei cambiamenti sociali, politici dell’italia dell’epoca (’68). Scritto in modo spettacolare, ironico, poetico, serio, comico. Perfetto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...