1° Sondaggio Inutile

Perchè a volte non si riesce ad attendere di conoscere una persona prima di farsene un’idea ?

Annunci

Sono una minorenne con il doppio degli anni

L’Illuminismo è l’uscita dell’uomo dallo stato di minorità che egli deve imputare a se stesso. Minorità è l’incapacità di servirsi del proprio intelletto senza la guida di un altro. Imputabile a se stessi è questa minorità se la causa di essa non dipende da difetto d’intelligenza, ma dalla mancanza di decisione e del coraggio di servirsi del proprio intelletto senza essere guidati da un altro. – Sapere aude ! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza ! – è dunque il motto dell’ Illuminismo. La pigrizia e la viltà sono le cause per cui tanta parte degli uomini, dopo che la natura li ha da lungo tempo affrancati dall’eterodistinzione (naturaliter maiorennes), tuttavia rimane volentieri minorenne per l’intera vita; e per cui riesce tanto facile agli altri erigersi a loro tutori. E’ tanto comodo essere minorenni !

(Immanuel Kant)

Oggi

Oggi ho sentito un padre parlare di sua figlia come di una lontana parente, ho avuto parecchio freddo e fatto ginnastica. Oggi ho parlato poco e ascoltato ancora meno, pranzato in nuovo bar e desiderato la primavera. Oggi mi son scordata di ascoltarmi, ma non di fare il bucato. Oggi ho scoperto che se ascolti la musica a volume abbastanza alto riesci a non sentire i rimpianti. Oggi mi son vestita bene, ma ero scomoda, ho incrociato in macchina una compagna di scuola, notato l’acqua limpida di un fosso. Oggi ho scelto di nuovo le stesse canzoni. Stasera prima di addormentarmi voglio fare qualche sogno.

La meditazione

La nostra paura più profonda

non è di essere inadeguati.

La nostra paura più profonda,

è di essere potenti oltre ogni limite.

E’ la nostra luce, non la nostra ombra,

a spaventarci di più.

Ci domandiamo: ” Chi sono io per essere brillante,  pieno di talento, favoloso? “

In realtà chi sei tu per NON esserlo?

Siamo figli di Dio.

Il nostro giocare in piccolo,

non serve al mondo.

Non c’è nulla di illuminato

nello sminuire se stessi cosicchè gli altri

non si sentano insicuri intorno a noi.

Siamo tutti nati per risplendere,

come fanno i bambini.

Siamo nati per rendere manifesta

la gloria di Dio che è dentro di noi.

Non solo in alcuni di noi:

è in ognuno di noi.

E quando permettiamo alla nostra luce

di risplendere, inconsapevolmente diamo

agli altri la possibilità di fare lo stesso.

E quando ci liberiamo dalle nostre paure,

la nostra presenza

automaticamente libera gli altri.

(Nelson Mandela)